storia canoa kayak | FICK | aventino | Corsi Canoa-Kayak
Abruzzo Canoa

Abruzzo Canoa

Abruzzo Canoa

Canoa - imbarcazione



La Canoa è un'imbarcazione leggera, da utilizzare con remi o pagaie, di forma longilinea, con poppa e prora affilate. Il nome deriva dalla lingua arawak delle Antille. Ricavata, in principio, da un tronco d'albero scavato oppure fatta con fasci di giunchi legati o con scorza d'alberi piegata a fuoco oppure costruita su un telaio di legno o ossa ricoperto di pelli. Spesso la canoa è monoposto, ma ne esistono di grandi dimensioni, che permettono il trasporto di più di una persona.

Quindì anche se in senso specifico il termine canoa sta ad indicare la sola canoa di tipo canadese, nell'accezione generica è uso comune chiamare canoa, tutte le imabarcazioni mosse da una pagaia, cioè un tipo di remo che non ha alcun fissaggio alla imbarcazione ed è quindi azionato soltanto da braccia e mani. In tal senso fanno parte delle canoe sia i kayak nei vari sottotipi (da fiume, da mare, da turismo, olimpico, da polo, ecc.), sia le canoe di tipo canadese, le piroghe, le canoe polinesiane, le dragon boat e molti altri tipi in uso da millenni presso i popoli di molte regioni del mondo. Nelle varie tipologie di "canoa" menzionate, la caratteristica comune è dunque l'uso della pagaia ad una sola pala; per ottenere la simmetria della progressione quindi e frequente che l'equipaggio sia composto di due persone, una per lato.

Canoa Kayak


Con il termile Canoa/Kayak si internde far riferimento allo Sport Canoa/Kayak, consistente nel gareggiare mediante l'utilizzo di canoe e kayak lungo percorsi più o meno impervi e quindi impegnativi anche a scopo agonistico.
Per praticare questo tipo di attività è opportuna una buona prestanza fisica coaduivata da idonea preparazione atletica.

La parola "kayak" significa "barca degli uomini", e si contrappone a umiak, la "barca delle donne". I primi kayak erano fatti di legno ricoperto da pelli di animali ed erano costruiti direttamente dagli uomini che intendevano utilizzarli.

Il design dei kayak moderni si fonda sostanzialmente su 3 compromessi: tra direzionalità e manovrabilità, tra stabilità primaria e secondaria ed infine tra velocità generale e stabilità laterale.


Specialità



La specialità della canoa viene distinta in due parti in funzione della posizione del canoista e del tipo di pagaia:

  • (C) - canoa canadese (Canoista in ginocchio e con la pagaia a pala singola).

  • (K) - kayak (Canoista seduto con le gambe distese e con la pagaia a pala doppia).

Ulteriore suddivisione viene determinata in base al tipo di ambiente in cui la gara viene disputata e alle distanze percorse: olimpica (acque calme fino a una decina di chilometri) maratona (acque calme sopra i 10 km) fluviale (fiumi o torrenti ma in presenza di corrente) Sulle canoa possono esserci equipaggi maschili o femminili, composti da 1, 2 o 4 atleti.

Tipologie d'imbarcazione:

  • C1 - canadese singolo
  • C2 - canadese doppio
  • C4 - canadese a 4
  • K1 - kayak singolo
  • K2 - kayak doppio
  • K4 - kayak a 4

Gli equipaggi maschili gareggiano sia in kayak che in canadese, quelli femminili solo in kayak. La specialità di C4 è poco conosciuta oltre che poco praticata. Attualmente sono solo pochissime società sportive che presentano i loro atleti a gareggiare in questa specialità.




Siti Correlati

Equitazione
www.equitazione.info

Bilanceri
www.bilanceri.it

Calcio-Dilettanti
www.calcio-dilettanti.it

 

Le Canoe

Le Canoe

Le canoe moderne offrono una variegata possibilità di scelta, spaziando dalla cromaticità, alle forme ed alle caratteristiche tecniche dei materiali impiegati.


Rafting

Rafting

Il rafting, è uno sport che risulta estremamente spettacolare da vedersi, si pratica in torrenti particolarmente impetuosi. Via via nel corso degli anni ha visto un sempre maggiore numero di appasionati e praticanti.